Arcangelo Michele in diretta – Temi importanti – Enc maggio – Viaggio del perdono e del carnevale 02-02-24

Cari! SONO L’ARCANGELO MIGUEL!

Oggi, eccezionalmente, sono qui per darvi alcuni messaggi: il più importante riguarda il Viaggio (del perdono). Come vi siete già resi conto, i video che stiamo postando sono stati pubblicati un po’ di tempo fa, quasi due anni fa. Quindi non abbiamo intenzione di apportare cambiamenti, e già all’epoca Hilarion aveva pensato di prendersi una pausa prima di iniziare il secondo ciclo. È interessante, molto interessante come le cose si incastrino perfettamente!

Avremo una festa, come sapete, che non posso dire sia una festa della Luce, al contrario, è una festa in cui le persone dell’altra parte sono molto eccitate di poter influenzare le menti di molti, ma non è questo il punto. Quello che voglio dire è questo: oggi avete ricevuto il quinto giorno, che è Hilarion, lunedì riceverete il Maestro Nada e martedì Saint Germain, e il viaggio farà una pausa.

“Ah, ma non puoi fermarti, il viaggio era diretto!”Cosa ti ho detto l’ultima volta? Che potevo fermarmi in qualsiasi momento, ricordate? Se non ve lo ricordate, ascoltate il video passato! Non dovete in nessun caso eseguire alcun tipo di procedura durante il carnevale. Sarebbe davvero interessante per voi concentrarsi e meditare durante un periodo così turbolento, e vi assicuro che vedrete cos’e davvero strabilianti!

Quindi, questo primo turno si conclude martedì, mercoledì, giovedì e venerdì avremo i video e il viaggio si fermerà fino al lunedì successivo. Per tutta la settimana di Carnevale non ci sarà nessun viaggio e nessun video! Capito? Quindi per tutta la settimana di Carnevale, dal sabato alla domenica dell’altra settimana, non avremo né video né viaggio. Poi, il 19, ricominceremo il secondo giro e poi cammineremo, fino a quando? Non lo so, dipende tutto! Quindi questo è un avvertimento! 

Non voglio che qualcuno faccia domande o si disperi perché il viaggio si è fermato, che non è stato pubblicato e terê, terê. Fate attenzione a quello che viene detto: il primo turno finisce martedì e non torneremo prima del 19, avete capito? Lo spero! E durante la settimana di carnevale, che considero da sabato a domenica dell’altra settimana, l’inizio dell’altra settimana, non ci sarà nulla, nessun video e nessun viaggio. È chiaro? Spero di sì! Quindi questo è il messaggio! Spero che non ci siano domande stupide che chiedano perché il viaggio si è fermato, perché è quello che fate! Ben fatto!

In secondo luogo, la riunione! È interessante, quando diciamo che ci saranno tanti posti vacanti… è stato detto qualcosa? O cosa pensate? Che questa parte stia facendo una lista di quelli che andranno e di quelli che non andranno? Allora perché continui a chiedere o a dire che vuoi andare? Cosa fai, mi mandi dei messaggi? Non so nulla! Sono cose che non mi interessano! Allora impariamo ad aspettare! Impariamo ad ascoltare le regole! Perché non ha senso mandare messaggi che si vogliono mandare, il messaggio viene solo letto e perso, non serve a niente! Perché anch’io non sto prestando attenzione! Non è perché chiedete di andare che io faccio i vostri ordini! Ho già detto: chi voglio andrà! Ma non è chiedendomi questo che andrete!

Imparate! Non è possibile che vi piaccia sempre pensare di essere quelli che devono andare avanti, quelli che devono essere i primi, gli altri che se ne fregano. Così non è arrivato nulla per me! Impara ad aspettare! La sede non è ancora stata decisa, quindi come si fa a iscriversi? Sarà come l’altra volta, comprerete un biglietto e basta.

Quella di cui parli non sarà coinvolta in nulla, perché il mio ordine, né lei né nessuno della sua squadra! Sia ben chiaro!

Sarà come l’ultima volta, comprerò il biglietto ed entrerai. “Oh, ma non potevo comprarlo!”. Mi dispiace, la prossima volta! Perché non vi darò un posto in più, nemmeno uno! Voglio 600 persone in quella sala, compreso questo e l’altro fratello, e basta! Non un posto in più! Oh, sono autoritario! Sono troppo severo! So perché lo sto facendo! E sono sicuro che le 600 persone che ci andranno davvero ci andranno con il cuore! Perché questa volta non sarà così, chi pensa di andare solo a fare una passeggiata, o a spettegolare, o a incontrare gli amici non potrà comprare. Non è un incontro per scambiare figurine! Ci saranno molte attività durante la giornata, sarà un po’ diverso dagli altri incontri. Quindi, è tutto: ci sono 600 posti e basta, non uno di più, sia ben chiaro!

E un altro punto importante: il parere è quello dell’insieme, non di uno, ma di più! Quindi diversi faranno proposte e poi si voterà. Non ha senso pensare che la propria proposta sia migliore di quella degli altri. Non ha senso cercare di spingere per essere la prima. Li informerete e si voterà in seguito, non si deciderà nulla qui! Tutti voteranno! Quindi abbiate pazienza, tutto sarà annunciato a tempo debito! Se state già cercando, bene, fate la vostra offerta! “Oh, ma non ci sarà tempo!”. Allora non fate la vostra offerta, perché non ci sarà nessun rinvio delle date! Perché quelli che volevano guardare hanno già guardato, tutto qui! Quindi li informerete dei posti che avete trovato e ci sarà una votazione, semplice. Nessuno deciderà, nessuno definirà dove sarà. Sarà il gruppo a decidere! Il gruppo voterà e questo è quanto! Fine delle discussioni! Spero che seguirete questo copione! Smettete di mettere in discussione tutto! Smettete di cercare di imporre le vostre idee! È un’idea di tutti! Non è la sua idea! Immaginate se lei venisse qui e dicesse: “Guardate, sarà così, così, così, così, così e basta!”. Cosa pensereste? Vi piacerebbe se fosse lei a prendere tutte le decisioni, senza consultare nessuno di voi? Sicuramente no, e non è nemmeno il suo modo di fare! Quindi tutti avranno voce in capitolo! Tutti voteranno! E chi vince, vince! 

Questa è una scelta! Non c’è nessuna imposizione! Non c’è definizione da nessuna parte! Tutto sarà scelto da voi! Quindi non ha senso dire: “Oh, perché voglio che sia così, voglio che sia così. Perché deve essere così. Perché deve essere così!”. Non serve a nulla! Mettete quello che volete nella vostra proposta e basta! Verrà votata e se vincerà, la ascolteremo per voi. Se non vince, è perché la vostra proposta non è piaciuta a tutti! Imparate, niente è quello che volete! Tutto sarà votato! E rispettate le date, se non c’è tempo per alzarsi, non c’è tempo per alzarsi e basta! Capite questo! Non voglio lamentele! Non voglio disperazione! Non voglio scambi inutili all’interno del gruppo! Il gruppo serve per fare proposte! 

E un altro punto, di cui lei parlerà, ma ve lo dico in anticipo, l’alloggio, i biglietti, il modo in cui arriverete, non è un problema nostro! Ognuno per sé! Capito? L’evento dell’anno scorso è stato molto più tranquillo e spero che questo lo sarà ancora di più, perché il numero di persone è molto inferiore!

Quindi concentratevi per ottenere rapidamente le informazioni! Volete imporre le vostre idee? Inseritele nella proposta e saranno votate! Non ha senso inviarla qui, non succederà nulla! Ognuno ha la sua proposta, la mette dove vuole parlare e la cosa finisce lì! Non è necessario inviarla a lei o al suo team dicendo: “Oh, questo a, b o c”, non è necessario! Inseritelo nella proposta e il gioco è fatto! Vince chi viene votato! Spero che questo sia ben compreso!

Purtroppo, alcuni di voi sembrano spesso dei bambini viziati, che vogliono fare così tanto che il vostro ego non ve lo permette, dovete apparire, dovete proporvi, dovete dare la vostra opinione, tutto deve, non potete sopportarlo! Imparate ad aspettare! Imparate a parlare al momento giusto! Questo è tutto! 

Ecco, questo è tutto! E ci rivediamo mercoledì!

Tradotto: Maristela Aparecida Marafon

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello