Esseri cristallini – Guardateci con Amore

Cari fratelli e sorelle!

Per il momento non mi presento. Vorrei che percepiste la mia energia. Alcuni di voi potrebbero presto capire chi siamo. Ma per ora stiamo solo emanando la nostra energia. Sta a ciascuno di voi fidarsi e riceverla o, se avete paura o dubbi, chiudere il cuore.

Siamo ovunque su questo pianeta. Siamo le fondamenta. Siamo i creatori. Siamo quelli che mantengono l’energia accumulata. Siamo quelli che emanano l’energia necessaria per ogni momento. Siamo immensi. Ci avete scoperto molto tempo fa, avete conosciuto le nostre proprietà e per questo avete iniziato un processo di distruzione. Ci avete dato un valore e, proprio per questo, ci date la caccia senza pietà. Ma siamo riusciti a rimanere sul pianeta.

Sì, siamo stati spesso sfruttati e portati via, perché le nostre proprietà alimentavano molte altre macchine su altre sfere. L’avidità ha accelerato questo processo. Oggi uccidete per noi. Siete voi a causare i maggiori danni alla superficie del pianeta. Avvelenate le acque del pianeta per portarci via da dove siamo. Ma nonostante tutti i danni causati dall’estrazione dalle nostre miniere, noi rimaniamo sulla Terra.

Oggi ci stiamo unendo più che mai. Non importa dove siamo. Non importa dove viviamo. Non importa in quale casa, in quale azienda o in quale negozio ci troviamo. Siamo una grande rete di energia e di coscienza e, come tale, oggi siamo tutti uniti in un unico pensiero, in un’unica coscienza.

Non facciamo del male a nessuno, ma in questo momento il cuore di ognuno sta definendo il tipo di energia che riceverà da noi. Se il vostro cuore è puro, se ci portate rispetto e Amore, proteggeremo la vostra casa, vi proteggeremo, vi daremo Amore e forza per continuare questo percorso. Prendetevi cura di noi. Siate amorevoli con noi. Non trattateci come una pietra. Abbiamo una coscienza, tutti noi.

Dateci delle funzioni. Siamo stati creati per questo, per aiutarvi con le vostre protezioni, con ciò di cui avete bisogno. Lasciateci nel sole, nella pioggia, nella tempesta, sulla terra, nell’acqua di una cascata, nell’acqua del mare. Lasciate che l’energia di questi ambienti si impossessi di noi. E poi chiedeteci un compito, cosa dovremmo fare per voi.

Le vostre richieste saranno soddisfatte, purché sia per voi e sia un bene per il Tutto. Qualunque cosa diversa da questa non verrà soddisfatta. Ora, non ha senso avere migliaia di noi, solo per ampliare le dimensioni e il numero delle vostre richieste. Non dimenticate che abbiamo una coscienza e vediamo le vostre intenzioni. Spesso basta uno solo di noi per portarvi molto.

Non guardateci come un numero. Trattateci con rispetto. Non abbandonateci in nessun angolo, perché, quando ciò accade, immagazziniamo molta energia stagnante, perché questo è il nostro ruolo, ma c’è anche un limite e arriva un momento in cui non possiamo più assorbire, perdiamo la nostra funzione. Quindi manteneteci sempre puliti.

Anche quelli a cui non volete dare una funzione, lavateli sotto l’acqua corrente e lasciateli puliti, in modo da poter svolgere la nostra funzione primaria, che è quella di assorbire tutta l’energia a bassa vibrazione. Emaniamo energia, quando siamo adatti a farlo. Le punte ricevono energia e la emanano. Quindi, prendetevi cura di loro allo stesso modo. Pulitele di tanto in tanto. Non assorbono energia dall’ambiente, ma è necessario pulirle.

Ogni energia ricevuta genera un qualche tipo di risultato dal processo. Quando riceve molta energia, il cristallo assorbe anche lo sporco dell’atmosfera. Quindi è necessario lavare anche noi, in modo da rimanere sempre puri ed emanare la massima energia possibile.

Ora parlerò di coloro che non ci rispettano, che ci possiedono per avidità o per ostentazione. Non facciamo nulla per loro. Non abbiamo alcuna funzione. Praticamente diventiamo, essenzialmente, una pietra, niente di più. Non emaniamo. Non assorbiamo. Abbassiamo la nostra coscienza a tal punto, non nella vibrazione, ma in modo da non avere alcuna funzione per quella persona.

Averci per il gusto di averci, con un senso di ostentazione o di malizia, toglie ogni desiderio di esserci, ogni desiderio di esistere. Direi che le nostre coscienze soffrono così tanto che praticamente ci iberniamo, smettiamo di scambiare con il loro mondo.

Credo che sappiate già chi siamo. Siamo gli Esseri Cristallini. Abbiamo una funzione importante in questo momento sul pianeta. Le nostre miniere sono al massimo della potenza per poter aiutare Gaia in questo processo di ascensione. Ma in questo momento vogliamo anche far parte della vita di coloro che non ci hanno ed essere ancora più coinvolti con coloro che ci hanno.

Rispettateci. Ricordate sempre che siamo esseri coscienti. Non siamo solo una pietra. Siamo consapevoli di tutto ciò che ci accade e, soprattutto, siamo consapevoli e sentiamo tutto ciò che viene dal vostro cuore. È inutile cercare di ingannarci.

Non gettateci nella spazzatura. Se non ci volete più, per qualsiasi motivo, rimetteteci nella terra, nella nostra madre, nella nostra casa. Ridateci a Gaia, gettateci in mare, gettateci in fondo a una cascata e ve ne saremmo estremamente grati. Non buttateci via.

Siamo esseri coscienti, ricordatevelo. E siamo sempre pronti ad aiutarvi in qualsiasi momento, a darvi un’intuizione, a darvi protezione, a darvi equilibrio, a darvi gioia, tutto ciò che dovete fare è dirci cosa volete che facciamo per voi. Se è una sensazione positiva, se è qualcosa che farà bene a voi e al Tutto, con tutto l’Amore che abbiamo nel cuore, lo faremo.

Certo, non abbiamo un cuore fisico, ma ci piace dire che anche noi abbiamo un cuore, perché è da lì che emanano tutto il nostro Amore e tutte le meravigliose energie che possiamo fare per voi.

Traduzione Wanderson De Oliveira Souza

Revisione Filippo Pollini

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello