L’Arcangelo Michele in diretta 08-01-24

Cari! SONO L’ARCANGELO MICHELE!

Sì, vengo qui oggi, un po’ prima di quanto concordato, ma non c’è alcun problema se vengo qui oggi. Non credo sia un problema nemmeno per voi! Sono estremamente grato di vedere tanti piccoli cuori che brillano semplicemente per la mia presenza. Questo è, diciamo, meraviglioso perché, come ho detto l’ultima volta che ci siamo incontrati, voglio questi piccoli cuori che brillano al mio fianco! In questo momento vedo ogni cuore risplendere, ogni cuore più grande dell’altro e semplicemente risplendere, risplendere così tanto perché siamo tutti riuniti in questo momento! Questo, fratelli miei, è ciò che voglio! Voglio cuori uniti! Voglio cuori splendenti! Voglio cuori evoluti! Non è più tempo di inganni! Non è più tempo di maschere! Non c’è più tempo per le persone che non sono quello che sono veramente! No, oggi non parlerò dell’Incontro, non è per questo che sono qui!

Stiamo iniziando un nuovo ciclo! Cosa vi avevo detto qualche tempo fa? Che mi sarei fatto un po’ da parte e che avrei lasciato la gestione di questo processo a Sanada, ed è successo! E Sananda, naturalmente, è riuscito a portare questo processo al punto in cui siamo, e molto bene! In effetti, non potrebbe essere diversamente! Quindi stiamo iniziando, Sananda e io stiamo iniziando, un nuovo ciclo, una nuova era, un nuovo viaggio. No, no, non sarà un viaggio in cui faremo molte cose, non ancora!

 Ho detto che molte cose cambieranno, è così! Riceverete molto, ma a tempo debito. Ma è sempre bene portare un po’ di ricordo, portare un po’ di regole, che alla maggior parte delle persone non piacciono molto. La stragrande maggioranza pensa che sia un’assurdità… “A che servono le regole? Nella Quinta Dimensione non avremo regole!”. È vero! Ma nella Quinta Dimensione non ci sarà dualità! Nella Quinta Dimensione non ci sarà il male, ci sarà solo un sentimento: l’amore! E voi emanate questo sentimento al 100% qui, oggi e ora? Certo che no! Allora avete bisogno di regole. Sì, avete bisogno di regole! Diciamo che per molto tempo non ne ho parlato, ho lasciato correre (come fate voi). Ma, come ho detto e ripeto, stiamo iniziando un nuovo ciclo, quindi è sempre bene ricordare le regole.

Fratelli e sorelle, il viaggio verso la Quinta Dimensione è fatto di cosa? Rispondo: di scelte! È fatto di cambiamenti! È fatto di eliminazione di credenze! Non è semplicemente un percorso, in cui si prende questa strada e la si segue fino alla fine, senza ostacoli, senza bisogno di nulla, al contrario. 

Il viaggio verso la Quinta Dimensione diventa sempre più complesso. Perché man mano che si procede, man mano che ci si avvicina al punto centrale, le cose diventano più difficili. “Ah, ma non dovrebbe essere il contrario? Non dovrebbe essere sempre più facile arrivarci?” No! No! Se fosse così, sareste già arrivati! A ogni passo deve esserci una prova, a ogni passo deve esserci una regola, a ogni passo deve esserci tutto ciò che dimostra che si è pronti o meno. Direi che il viaggio è una salita, ho sempre usato questa figura, dove si sale e con un piccolo passo falso si scivola e si torna indietro di molto. Questo non è cambiato e continuerà a farlo fino alla fine! Ora sta a ciascuno di voi voler salire! Sta a ciascuno di voi, a ogni scivolata, pensare: “Salgo di nuovo, non mi arrendo!” e continuare ad andare avanti, oppure sedersi sul sentiero e piangere, oppure “oh, ne ho abbastanza, non ne voglio più sapere! Ne ho avuto abbastanza e lasciarsi scivolare ai piedi della montagna, tornando completamente nella Terza Dimensione. Quindi questa scalata, questo percorso è fatto di scelte. Se siete pronti per le sfide, potete scivolare tutte le volte che volete, vi arrampicherete di nuovo e proverete, scivolerete, proverete e scivolerete finché un giorno supererete quell’ostacolo, perché è quello che volete, siete pronti. 

Ora, a un certo punto di questo viaggio, c’è qualcuno con un fischietto: “Andiamo! Forza, gente! Forza… forza… su!”. C’è qualcuno così? Siete arrivati a un punto del cammino in cui non c’è più nessun istruttore o insegnante che vi spinge in alto, dicendovi: “Forza! Andiamo! Forza!”, entusiasmando. Quindi ora ognuno di voi è da solo, non c’è nessuno che vi dice: “Dai, arrampicati! Devi salire! Ce la puoi fare!”.

no, è finita! Voi sapete nel vostro cuore che dovete salire, quindi nessun altro vi dirà: “Sali, devi salire! Non scoraggiarti!” No, è così! A questo punto del viaggio, non c’è nessun altro che vi spinge verso l’alto! È solo la volontà di salire o meno.

Quindi, voglio che prendiate spunto da tutto ciò che ho detto qui, mettetelo insieme e prendete una sola frase: sono da solo! È chiaro e ovvio che noi siamo dalla vostra parte! Ogni volta che chiederai il nostro aiuto, noi ci saremo! Ma non ti daremo una spinta! Non toglieremo nessun sassolino dal tuo cammino! Possiamo solo darvi la forza e l’energia per continuare a salire, tutto qui. Quindi, una volta per tutte, smettete di aspettare che siano gli altri a fare quello che dovete fare voi! Smettete di aspettare che siano gli altri a dirvi cosa fare! Smettete di aspettare che siano gli altri a dirvi cosa fare! No, non sono pazzo! Lo sto ripetendo per farvelo ricordare!

A questo punto, l’escursione è individuale, non è più un’escursione di gruppo, non è il gruppo a dire: “Vieni su, puoi farcela!”, ecco! Sei tu da solo! Sei tu che decidi: “Vado su!” o “No, mi sono fermato qui, me ne vado” o “Oh, mi riposerò per un po’. Forse tra 10 anni salirò?”. È una scelta di tutti! Quindi smettetela di pensare che saremo sempre lì con la nostra manina sotto il vostro piedino a farvi salire la montagna. Non lo faremo! Il viaggio è individuale! Smettetela di appoggiarvi agli altri!

È interessante come volete che tutto sia fatto, non volete fare nulla, volete che tutto sia fatto. 

Quanto sarebbe bello per voi prendere una pillola e arrivare in cima a questa montagna, che sarebbe già la Quinta Dimensione, non è vero? Ma non esiste una pillola del genere! Tutti devono camminare! Tutti devono scalare questa montagna! Ognuno deve guardare al proprio cammino e smettere di guardare dall’altra parte! “Oh, il cammino di qualcun altro è più facile del mio, perché? Dove è migliore di me?”. Oh, siete in molti a pensarlo! La sua anima ha fatto in modo che il suo cammino fosse più facile! Ma non ha senso arrabbiarsi con la propria anima perché non ha fatto ciò che si pensa avrebbe dovuto fare.Fino a che punto non siete da biasimare per tutto questo? 

Avete la coscienza a posto, perché non avete fatto nulla? 

Quindi, fratelli e sorelle, avrete sempre migliaia di motivi per incolpare l’altra persona. Quindi lo ripeto: il viaggio è individuale! Lo seguirete se e solo se lo vorrete! 

E aggiungo una cosa molto importante: questa donna è il canale per molte cose che vi arriveranno, procedure, viaggi, mandala, corsi. Sì, è il nostro canale. Ora, capite una volta per tutte: non è facendo tutto che arriverete più facilmente in cima! Perché non ha senso – comprare, fare e non applicare – o comprare per il gusto di fare, non ha senso! Vi state ingannando con la quantità, mentre dovreste pensare alla qualità di ciò che fate, non alla quantità! L’abbiamo già detto più volte: chi ha molte cose può rimanere ai piedi della montagna, perché non è stato in grado di sfruttare al meglio ciò che ha letto e imparato, continua a commettere gli stessi errori, continua a giudicare, a criticare, continua a essere quello che è sempre stato. Ho fatto molte procedure! Ho fatto tante cose!” e non serve a nulla, perché non siete cambiati, siete sempre gli stessi! Avete espanso la vostra coscienza verso il basso, non verso l’alto!

Tutto ciò che portiamo è per aiutarvi nella vostra ascesa! E come vi aiuta? Dandovi davvero da fare. E la cosa più importante, che voi ignorate quasi completamente: ci deve essere un cuore! Non tutto ciò che viene fatto, che vi viene proposto, colpisce il vostro cuore al 100%. Ognuno fa a modo suo. Quindi potete dire: “No, qui non mi piace. Non lo farò!”. Perfetto! Mi piace! Non sei tu a fare tutto, anche se non vuoi, anche se non vuoi, solo perché pensi di doverlo fare per arrivare in cima. Quindi dite di no! “No, non voglio farlo! Non me la sento!”. Perfetto! 

Seguite il vostro cuore, non i vostri obblighi! No, “oh… se ci appare, allora dobbiamo farlo!” No! Fatelo se il vostro cuore ve lo chiede!

No! Fatelo se il vostro cuore ve lo chiede! Fatelo se il vostro cuore vi dice di farlo! Quindi, queste regole, posso chiamarle regole o sono solo i punti necessari per l’evoluzione, e che molti si ostinano a non capire. Si ostinano a volere sempre la propria strada:

“Oh, no! Non farò così! Lo farò in modo diverso, a modo mio!”. 

Va bene, fai a modo tuo e forse ci riuscirai. Perché no? Non è impossibile! Ora, non lamentatevi! Perché se volete fare a modo vostro, è perché non avevate il cuore aperto quando l’avete comprato, quindi è inutile! Capite anche questo! Abbiamo bisogno di portarvi molte cose, in modo che possiate scegliere quelle che vi piacciono, quelle che il vostro cuore desidera, non potrebbe essere una sola perché sarebbe un’imposizione e non è quello che facciamo.

Perciò lo dico chiaramente qui oggi: il viaggio è individuale, non in gruppo! Non è il gruppo che vi farà salire, è la vostra volontà, la vostra determinazione, il vostro cambiamento che vi farà arrivare in cima o meno. 

Siete in un punto della montagna in cui c’è la nebbia, per cui non riuscite più a vedere dove sono gli altri, né tanto meno la strada da percorrere. E ogni volta questa nebbia diventa più forte, perché il cammino diventa più difficile. Spero che tu capisca!

Le vostre scelte, ora e sempre, determinano il vostro viaggio! Non è quello che diciamo! Non è quello che trasmettiamo! Non è quello che trasmette il canale! Ciò che determina il vostro viaggio sono le vostre scelte! Saranno loro a portarvi in cima o meno! Nessun altro, solo voi! Comprendere una volta per tutte! Non c’è nessuno che vi spinge in alto! Non c’è nessuno che vi dice: “Vai! Non mollare, vai!”. È finita! È finita! Vai, se vuoi, se sei pronto, se vuoi affrontare le sfide. “Oh, ma sono stanco, non ne ho più voglia!” Va bene così! Rimanete dove siete o scivolate ai piedi della montagna. Tornate fino in fondo alla Terza Dimensione e unitevi alla schiera delle erbacce, che crescono di giorno in giorno. É…! Che cosa ne pensate? Che il grano sta crescendo? No, perché le difficoltà fanno sì che molti tornino alla gramigna, non volendo andare oltre. Quando l’altra volta vi ho detto che saremmo diminuiti, perché l’ho detto? Perché molti scivolano ai piedi della montagna, torneranno a essere pula. Perché sono stanchi di tutto questo viaggiare. E perché sono stanchi? Perché non hanno fatto nulla con il cuore, ma con lo stile (come dici tu) di Maria che va con gli altri.  “Oh, se lo fai tu, lo faccio anch’io! Ah, se lo sta facendo tal dei tali, lo farò anch’io!”. Finché non arrivano a un punto e dicono: “Oh, non voglio più questo!”,

perché non lo faceva con il cuore, ma in qualsiasi altro modo, tranne che con il cuore. 

Pensateci! Che cosa volete? Volete andare avanti e accettare qualsiasi sfida, ma dal cuore, sempre il cuore deve essere al centro, perché se non lo è non riuscirete a superare nulla! 

Questa è la regola che stabilisco oggi: 

– Chi vuole veramente raggiungere la Quinta Dimensione rimane qui, all’interno di tutti questi processi. 

Se avete dei dubbi o siete stanchi, mettete giù il piede, perché scivolerete rapidamente. Tornate alla vostra vita integrale nella Terza Dimensione! Tornate a vivere ciò che vi siete persi perché eravate in questo viaggio e ciò che vi è mancato così tanto! È così semplice, fratelli miei! È solo una questione di scelta! Scegliete di tornare ai piedi della montagna, non siete obbligati a restare!

E lasciatemi chiarire una cosa: “Oh, ma non posso andarmene perché l’Arcangelo Michele mi ha portato qui, quindi se me ne vado mi punirà, la mia vita sarà cattiva!”, allora non avete capito niente! Perché esiste una cosa come l’amore incondizionato, e io e qualsiasi altro Essere di Luce non staremo mai qui sui nostri troni a puntare il dito… “Guarda, quello se n’è andato, guarda. Oh, ce n’è un altro laggiù! Cosa ne facciamo di loro?”. Cosa pensate, che continuiamo a pensare in questo modo?

Fratelli miei, voglio un cuore! Voglio un cuore splendente, non un cuore nero. Quindi se il vostro cuore non brilla, non siete felici, non lo volete, scendete dalla montagna e vivete! Io sarò sempre la stessa per te, come per chiunque altro qui, come Sananda, come Maria! Non diremo e non faremo nulla contro di te! A meno che tu non pensi che quando prenderai questa decisione noi saremo laggiù: “Beh, che peccato che tu sia sceso! Oh, siamo così tristi!”, non faremo nemmeno questo, mi dispiace dirlo! Rispetteremo semplicemente la tua scelta! 

Quindi, è arrivato il momento cruciale del mio discorso di oggi, in cui voglio che tutti coloro che hanno il cuore stanco, già affaticato, pieno di tutto questo, che non ce la fanno più: scendere dalla montagna e vivete, siate felici e tutto rimane come prima!

Invito coloro che non vogliono essere coinvolti, coloro che non vogliono seguire le regole, coloro che non vogliono più fare nulla, a scendere dalla montagna! È semplice, è veloce, è facile! La salita è difficile, ma la discesa è facile! Quindi invito tutti i membri del team del canale. Non lasciare fuori nessuno! Se siete stanchi e non ce la fate più, scendere dalla montagna! Ci sarà sempre qualcuno che vorrà il lavoro! L’avviso è per tutti, non solo per chi è fuori dal canale, è per tutti!

Ci sono molti gruppi su questo canale e molte persone pensano che i gruppi siano loro, come abbiamo detto qualche tempo fa. 

“È il mio gruppo!” No! 

Mi dispiace dire che non è il vostro gruppo, ma il mio e quello di Sananda! 

Quindi, vi dico: se pensate che il gruppo sia vostro e volete fare le cose a modo vostro, scendete dalla montagna, lasciate il gruppo! Questo vale per tutti!

Diciamo che è arrivato il momento di smuovere le cose. Non dimenticate che io vedo ognuno di voi! Non dimenticate che osservo ognuno di voi! E so esattamente chi non è più lì con il cuore aperto, ma perché pensa di avere un impegno. 

Non c’è nessun impegno!

C’è dedizione e cuore, non impegno! 

Non pretendo l’impegno da nessuno!

È quindi giunto il momento di essere estremamente franchi e duri, forse. Ma so che molti di voi non ce la fanno più e quindi è arrivato il momento di scendere dalla montagna. Non c’è problema! Non preoccupatevi, non vi succederà nulla! Se non volete scendere dalla montagna, ma volete prendere un’altra montagna, meraviglioso! Sarò molto grato, molto felice di sapere che avete continuato il vostro viaggio, ma a modo vostro. 

Voglio che questo gruppo sia tutto cuore! Chi pensa di non farcela più, se ne vada, non c’è problema! Si può sempre trovare un modo! E se pensiamo di non aver più bisogno di gruppi, non avremo più gruppi! Perché il viaggio ora è individuale! Ognuno per sé, con le proprie scelte, non con le scelte del gruppo!

Sta a voi, se pensate che sia giusto non avere più gruppi, per me va bene! Accetterò quello che deciderete! Ora, chi rimane nei gruppi, deve mettere la testa nel processo, deve accettare tutto quello che viene detto con tutto il cuore e andare avanti, per sé, non per gli altri, per sé! Noi trasmetteremo le regole, quindi voi seguirete le nostre regole in base alle vostre scelte, non a quelle del gruppo.

Non spaventatevi per quello che vi dico, non è mia intenzione spaventarvi! Dobbiamo solo mettere le cose in chiaro! Chi credete di prendere in giro? Che non vediamo nulla, che tutto è bello e meraviglioso, sappiamo che non è né bello né meraviglioso!

Chi vuole fare i propri gruppi, si senta libero, ma fuori dal canale! Perché qui ci sono delle regole, ci sono sempre state e ci saranno sempre! Chi vuole seguire le nostre regole resta, chi non vuole, fa un altro corso e tutto va bene!

Ora voglio la verità! Voglio il cuore! 

Voglio l’esatta collocazione di ciò che sta accadendo!

 Non pensate di ingannarmi!

È arrivato il momento di essere coraggiosi, di essere sinceri con voi stessi e di ammettere: “Sì, non ho nient’altro da fare qui!” e seguire un altro corso. E tutto andrà bene! Vi sto dando questa opportunità, perché chiunque rimanga dovrà seguire le regole e io non voglio che si faccia sentire! Capiscilo!

Vedo tutto, quindi siate fedeli a voi stessi! Prendete le vostre decisioni! Non pensate di poter fare quello che volete, perché non è così, non lo è mai stato e non lo sarà mai! La strada da percorrere sarà dura! Saremo insieme a coloro che hanno il cuore aperto. Perché quelli che non hanno il cuore aperto possono essere certi che se non se ne andranno di loro spontanea volontà, li porterò via! Allora sì, vi farò andare via! 

Ho detto alla riunione che molti non sarebbero andati e non sono andati! No, non sono cattivo o vendicativo, qualcuno lo sta già pensando! Non è questo il punto, il punto è il modo in cui la persona si oppone a ciò che dico! Così gli mostro che se ne andranno, senza che io debba fare nulla, ma lo faranno! 

Quindi siate sinceri, è questo che mi aspetto! Siate sinceri! Nessuno qui storcerà il naso, nessuno si arrabbierà perché chiedete di andarvene. Voglio solo cuori splendenti, io e Sananda. Quindi pensateci, chi continuerà seguirà le regole in tutto e per tutto. Se non siete d’accordo è il momento di andarmene, questo è il momento! E ripeto una cosa che ho già detto: non mi interessano i numeri, perché so esattamente chi vuole arrivare da qualche parte. E in questo caso, chi va per il gusto di andare finisce per ostacolare chi vuole arrivare.

Oggi sono schietto e sincero, non ci metto la mano sul fuoco! Chi non ha un cuore puro ostacola chi vuole camminare! Quindi siate onesti con voi stessi e andatevene, semplicemente! Voglio il movimento! Voglio movimento da coloro il cui cuore non vuole più continuare! E per me va bene! Fate il punto della situazione, ognuno di voi: 

dove volete andare? 

Cosa avete fatto per arrivare dove siete?

State salendo con le vostre gambe o state salendo sopra gli altri?

State superando i vostri ostacoli o state prendendo scorciatoie?

Fate questa analisi! Questo è il mio messaggio per voi oggi! 

Forse alcuni qui non capiranno molto, ma la maggior parte lo capirà! D’ora in poi il viaggio è individuale! Niente più stampelle! Non più! D’ora in poi, è tutto cuore! Chi ha un cuore puro sarà in viaggio! Chi non ce l’ha non lo sarà, ve lo garantisco! Ma vorrei che foste voi stessi a decidere, sarebbe meglio. Perché dimostrerete di essere del tutto sinceri, e questo mi piace, mi piace molto! Non ci sono sotterfugi! Non c’è nulla che vi impedisca di partire! Quindi è il momento! Chi vuole davvero continuare il viaggio resterà, sapendo che tutto ciò che continuerà sarà per nostra volontà!

Ascoltate con molta attenzione ciò che ho detto qui, non andate in giro domani a spargere la voce che sto facendo questo o quello. Ascoltate molto attentamente ciò che è stato detto qui! Ho detto cose molto serie e spero che abbiate capito! Analizzate il vostro percorso e chi sente di averne davvero abbastanza, “non ne voglio più sapere!”, perfetto! È ora di cambiare 

montagna, ecco tutto! O di scivolare ai piedi, come preferite! Dipende da ognuno di voi!

Tradotto Maristela Marafon

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello