Sananda – Come guardare la Sofferenza

Cari figli e figlie del pianeta Terra! IO SONO SANANDA! 

È con grande gioia che posso essere di nuovo qui con voi. In questo momento le mie braccia sono aperte e accolgono tutti i cuori feriti, tutti i cuori schiacciati.

Figli e figlie miei, non aggrappatevi alla sofferenza. La sofferenza è il risultato delle vostre scelte, di questa o di altre vite. Ma non può essere amplificata. Deve arrivare, essere guardata in faccia, analizzata e lasciata andare. Non si può alimentare la sofferenza, perché ha un potere immenso. Più la si alimenta, più cresce.

Quindi guardate il problema che vi fa soffrire e avvolgetelo nella Luce. Fate di ogni problema una piccola sfera, per quanto informe possa essere, e una volta che siete riusciti a dare a tutto il problema quella forma, avvolgetelo nella Luce. E la Luce sarà in grado di dissolvere quella forma creata, a poco a poco, aiutandovi a trovare le risposte, i percorsi, le alternative.

Vi aggrappate alla sofferenza, vi piace che tutti vedano che soffrite. Questo è ego. Nessuno deve sapere cosa vi succede. Gli altri raramente vi aiuteranno, perché ognuno ha i suoi problemi. Non aspettatevi aiuto dagli altri. L’aiuto deve venire dagli Esseri di Luce e, soprattutto, da voi stessi, non alimentando la sofferenza.

Guardatela, affrontatela di petto, perché anche lì potrebbero esserci molti dei vostri errori. E sono proprio i vostri errori ad alimentare la sofferenza. Guardare sempre in faccia è la migliore strategia per trovare la risposta. Non temete nulla. Lo abbiamo sempre detto qui. Non temete nulla.

La sofferenza è un’energia in arrivo. Come ho già detto, è il risultato di azioni attuali o passate, non importa. Ma non arriva con tutta quella forza; acquisisce la forza che le date. Quindi sappiate non alimentarlo. Sappiate avvolgerlo nella Luce. E ogni volta che il problema si presenta, ricordatevi di quella sfera informe che avete creato. E ancora, avvolgetela nella Luce.

Questo è il cammino. In questo modo, vi renderete gradualmente conto che tutto ha una soluzione, tutto ha un percorso che porta alla soluzione di quel problema, di quella sofferenza. Ora, la cosa più importante in tutto questo: non dovete ascoltare l’ego. Dovete ascoltare la vostra Presenza Divina. Essa avrà sempre la risposta giusta ad ogni problema. 

Ora siate pronti ad ascoltare sempre ciò che vi dice. E soprattutto, credete e accettate ciò che dice.

Traduzione Wanderson De Oliveira Souza

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello