Arcangelo Michele dal vivo 01-02-23

Cari! IO SONO L’ARCANGELO MIchele!

Non credo che commenterò mai nulla di queste cose! E posso dire di essere d’accordo con tutto ciò di cui si è parlato! C’è un modo, fratelli miei! Ed è un viaggio solitario! Dovete imparare a risolvere i vostri problemi individualmente! Dovete imparare a guardare i problemi con amore! Finché si guardano i problemi con la mente, tutto rimarrà com’è! Niente, vi evolverà! È necessario che ogni ostacolo sia guardato con amore! E che sia effettivamente un passo avanti nella vostra evoluzione, perché quando avete un grande ostacolo e lo guardate con disprezzo o paura o decidete di non pensarci o, peggio ancora, prendete il problema e lo buttate nelle mani di qualcun altro, non avete imparato nulla! State negando questo punto dell’evoluzione! Ogni problema, ogni ostacolo è un punto sul cammino della vostra evoluzione! Ognuno di essi, da cui si esce più saggi, più responsabili, più consapevoli di non ripetere lo stesso errore! Quindi, perché tutto questo accada, è necessario l’amore, tanto amore! Bisogna guardarlo e non pensare di esserne incapaci!

Cosa pensate che il Dio Padre/Madre metterà sulla vostra strada? Un problema che non siete in grado di risolvere? È così? Il Dio Padre/Madre è così cattivo? È un carnefice che fa questo ai suoi figli? “Oh, metterò un grosso ostacolo perché so che non lo supererà!”. E ha una risata fragorosa! È Dio il Padre/Madre? Mai! Ognuno ha gli ostacoli, i problemi pertinenti al suo viaggio! Pertinente al suo grado di saggezza! E comprendendo, imparando, conoscendo, essendo consapevoli di quel problema, troverete la soluzione e la vostra coscienza si espande in relazione a quel problema e, auspicabilmente, come risultato, non lo ripeterete più! Questa è l’espansione della coscienza! Questa è l’evoluzione!

Nell’antichità, l’uomo delle caverne creò una ruota quadrata per cercare di rendere le cose più fluide. Naturalmente, all’inizio non funzionava! La forza esercitata per far girare la ruota era eccessiva, ma notò che la ruota si muoveva. Poi qualcuno ebbe l’idea di tagliare i bordi di quella ruota quadrata e notò che la ruota iniziava a girare più facilmente! Quindi, se quegli uomini avessero guardato quella ruota quadrata, se si fossero seduti tutti lì, l’avessero fissata e avessero pianto, come sarebbe oggi l’umanità? No! Qualcuno ha pensato! Qualcuno ha ragionato! Qualcuno ha studiato ed è riuscito a trovare una soluzione! E l’umanità si è evoluta verso la ruota rotonda, che ha reso molto più facile il trasporto di oggetti. Locomozione e così via! Ogni punto, ogni ostacolo è un punto che arriva sul vostro cammino per la vostra evoluzione! Non bisogna arrabbiarsi con essa! Non per non guardare! È guardare, sì! Con molto amore, sapendo che quel punto porterà qualcosa di buono, un’espansione nella vostra coscienza!

Fratelli miei, fratelli miei! Il cammino si fa sempre più solitario perché molti di voi non riescono più a sostenere una conversazione ragionevole con altre persone! Sta diventando difficile mantenere alcune amicizie! È difficile persino mantenere la propria famiglia! E la cosa più interessante in tutto questo è che molti pensano che il processo che sta avvenendo sia un processo malvagio perché sta dissolvendo le famiglie, perché sta separando le famiglie! Questa è sempre la concezione di chi non vuole vedere la verità! Da chi vuole sempre manipolare tutto e avere tutto sotto controllo! Quindi, perdere il controllo sulle persone è qualcosa di inaccettabile! Non può! Deve continuare ad avere il controllo su tutti, ma tutti non vogliono più essere controllati! E poi, si ritrova da solo! Quindi, la Luce ha sciolto la sua famiglia! Non è lui che sbaglia! È la luce che è arrivata e ha dissolto la sua famiglia! É! Guardare ai propri errori non è facile! Non è affatto facile! È più facile tenere tutti nella cavezza, violando le vostre idee, le vostre opinioni, che vedere le persone liberarsi e voltarvi le spalle! Ed è quello che sta accadendo ultimamente! Nessuno vuole più essere dominato! Tutti sono liberi e vogliono esserlo! Non vogliono più rimanere bloccati in vecchie idee, in convinzioni limitanti che fanno solo soffrire! Quindi, preferiscono camminare da soli! Poi, molti pensano: “Ma non è questo il ruolo della Luce, sciogliere le famiglie! E io rispondo: Dio Padre/Madre non vuole un inferno in casa solo perché è una famiglia! Vuole che tutti siano felici, ognuno a modo suo!

Le regole non sono state imposte da Padre/Madre Dio! Sono state imposte da voi, uomini, dalle vostre religioni che predicano che bisogna soffrire per imparare, che è bello soffrire, che le donne devono essere sottomesse, che le donne non possono avere voce! Non è forse questo che è stato insegnato? Ma le donne si stanno sollevando, stanno avendo voce! E poi: “No, non puoi! Questo è sbagliato! Questa non è luce! Questo è tutto tranne che leggerò! Una donna che alza la voce, non è della Luce!”. È interessante! È un modo di pensare interessante! Quindi, fratelli miei, il cammino si fa sempre più solitario! Le ipocrisie stanno finendo! Le verità stanno venendo a galla! Le famiglie perfette sono quelle in cui tutti si rispettano, in cui tutti hanno voce, in cui tutti accettano l’opinione degli altri! Questa è una famiglia perfetta! Il resto, se non segue questo percorso, non c’è affatto perfezione! C’è sofferenza! C’è dolore! E questa non è la Luce! La Luce non chiede a nessuno di soffrire! L’apprendimento non avviene con la sofferenza, ma con l’espansione della coscienza! Si tratta di essere consapevoli dell’atto sbagliato e di non ripeterlo! Questa è l’evoluzione! Questa è la Luce! Non è una sofferenza! Fermiamo tutto questo! “Ho bisogno di soffrire perché Dio si prenda cura di me!”. Dio Padre/Madre non vuole che nessun figlio soffra! Egli vuole che siate felici, abbondanti, gioiosi, sorridenti, amici! Non quello che molti predicano là fuori, in nome di Dio.

Quindi, fratelli miei, guardate le vostre passeggiate! Cosa ne fate? Sta tagliando le catene, si sta liberando o è ancora legato alla catena? Come procede il vostro viaggio? L’ho detto qui e inizierò a ripetere costantemente: fate attenzione all’orario! Potrebbe essere troppo breve per la vostra liberazione, perché state spingendo con la pancia (come dite voi): “ah, domani risolvo tutto! Ah, lo risolverò domani! Ah, domani lo risolverò! E il domani non arriva mai! Finché non arriva il giorno in cui si dice: “Oggi risolvo tutto! Ah! È troppo tardi! Non c’è più tempo! Hai perso la strada! Quindi, fratelli miei, il cammino è solitario e del cuore, no, della mente! La mente ha un aspetto molto inferiore ultimamente! È il cuore a decidere! È l’energia cristica che agisce in ognuno di voi, portandoci amore incondizionato! Non l’ego! L’ego deve rimanere lì, nel suo angolino, molto tranquillo! Quindi, vi chiedo: cosa state facendo nel vostro viaggio? Come volete raggiungere la quinta dimensione? Come volete evolvere se non fate nulla di ciò che vi diciamo? Al contrario, voi agite in modo opposto!

Vorrei che ognuno di voi si guardasse allo specchio! Infatti, l’ho detto qualche giorno fa: guardatevi allo specchio (e ricordo bene) con amore! Amate voi stessi! Adoro il tuo corpo! “Ah, ma è brutto! Brutto per chi? Chi ha bisogno di guardarti e dire che sei bella? Questo è l’ego perché la vostra bellezza è nel vostro essere! È nel vostro modo di essere! Nel modo in cui trattate un fratello! Nel modo in cui si guarda un fratello! Nel tuo modo di aiutare un fratello! Nel tuo modo di parlare con un fratello! Ecco la vostra bellezza! A cosa serve avere quella bellezza che tutti vogliono, perfetta, ma quando si apre la bocca non esce nulla di valido? È solo un corpo inutile! Una mente inutile! Ma, coltivare la bellezza, coltivare l’ego! Quindi, guardarsi con amore significa cercare dentro di sé tutto ciò che ci piace di noi e ripetere: “Wow, io sono così! Io sono questo! Io lo faccio così! Lo faccio così!”. E continuate a fare la sceneggiatura dei complimenti! No, questo non è ego! Naturalmente, tutto ha un limite! E bisogna saper discernere ciò che è ego da ciò che non lo è! Tutto ciò che vedete in voi stessi, ma che non confrontate con nessun altro, non è ego! Ora, se si dice qualcosa su di sé, in relazione agli altri, allora si tratta di ego!

Quindi iniziate ad amare voi stessi! Per rispettare se stessi! Per evolvere! Camminare senza stampelle! Camminare senza tagliabordi! Camminare senza le opinioni degli altri! Camminare con il proprio cuore e le proprie gambe! Lasciate che la vostra mente si riposi! Camminate con il cuore e siate certi che questa passeggiata sarà magnifica e non sbaglierete, perché chi cammina con il cuore non sbaglia mai! Fa esattamente ciò che deve essere fatto! Quindi, iniziate a guardare voi stessi! Smettete di guardare l’altro! È guardare, ognuno di voi, a se stesso, alle sue virtù, alla sua bontà e, perché no, anche ai suoi errori. In modo che possiate correggerli, senza giudicarli! È solo un’osservazione da correggere! Dimenticate il viaggio degli altri! Lo ripeto: si può essere solidali con qualsiasi fratello! Basta non creare un allegato! Questo confonde le menti di molti! Quindi, dirò solo questo, per coloro che ancora non capiscono: mettete le mani sul cuore, entrambe le mani e invocate Sananda e chiedetegli: “Sananda, fammi capire quello che devo capire!”. E se la richiesta è fatta con fede, con amore, capirete! Il mondo ha bisogno di solidarietà! Ne ha bisogno! Ma senza volti, senza link! Aiuto, mille! Non aiutatene solo uno! Vuoi aiutare? Aiuto dieci! Non aiutatene solo uno! Dividete tutto l’aiuto che dareste a uno, per dieci! Assicuratevi che li raggiunga! Non sarete voi a distribuire! È un atto che fa bene perché non si sa chi l’ha ricevuto! Non giudicherete! E chi l’ha ricevuta non sa chi l’ha mandata! Quindi, non giudicherete nemmeno voi! È così che deve essere! La solidarietà deve essere grande per molti, non solo per uno! Deve essere così per molti! E no! Non venite a dirmi che essendo in tanti non avete i mezzi finanziari! Capite quello che vi dico: darete un po’ di quello che date oggi a uno, a qualcuno che distribuirà quel poco a pochi, a molti! Avete capito? In questo modo aiuterete molte più persone e non creerete un legame con nessuno!

Fratelli, non avete idea di quante linee di connessione avete nel vostro corpo! È proprio questo il motivo! Non ne avete idea! Siete come i porcospini che si aggirano per il pianeta! Solo il porcospino, la spina ha una fine! In voi, non perché sono linee che si collegano all’intero pianeta, perché non è solo di questa vita! Lo è anche per gli altri! Sono legami d’anima! Sono connessioni di corpi perché si è sempre fatto così! Quindi, stiamo infrangendo questo concetto! Fanno male! Donate molto! Ci sono fratelli bisognosi, ma non mettetevi alla porta! Fallo senza faccia! Senza creare un legame! Non è così difficile da capire! Non lo è! Bisogna evitare di giudicare! Bisogna evitare le aspettative! E il giudizio avviene da entrambe le parti! Voi date troppo, pensate che sia troppo quello che state dando e chi riceve pensa: “Perché non mi dai di più?”. Fratelli miei, questo è ciò che accade! Il giudizio è da entrambe le parti e c’è il gioco del “perché non lo fa? “Perché non lo fa? Perché devo sempre dare? Perché? Perché? I perché non finiscono mai! Allora perché continuare? Fatelo senza attaccamento e vi coricherai sul vostro cuscino serenamente, sapendo di aver aiutato dei fratelli, ma non sapete chi! E questo è perfetto! Il vostro gesto, fatto con il cuore, viene conteggiato nel vostro viaggio! Ora, anche il vostro gesto, fatto con giudizio, viene conteggiato nel vostro viaggio! Come il giudizio che hai dato a un fratello! “Ah, ma io stavo dando!”. Non importa! Avete espresso un giudizio! Quindi, state raggiungendo quel momento di perdono, di richiesta di perdono per i giudizi che avete fatto! O pensate che questo passi in silenzio? Che non c’è nulla da fare? Aspettate! Presto avremo un altro processo di grazia! Dal momento che sto aggiornando tutto! Non voglio più quelli vecchi! Ne avremo altri più adatti al mondo di oggi, al tempo di oggi!

E per concludere, visto che ho menzionato questo argomento, vorrei che comprendiate che tutto ciò che proponiamo, sappiamo perché! Oggi il percorso è diverso! I tempi sono cambiati! Non posso applicare oggi una procedura che ho usato cinque anni fa! Non va più bene! Non funzionerebbe più perché le energie sono diverse! Siete in un altro punto del viaggio, non più all’inizio della linea! Capire questo! Quindi, iniziate a lasciar andare le cose del passato! Questo si chiama lasciarsi andare! Se dico che non va fatto, non va fatto! “Ah, ma continuerò a farlo!”. A questo ho già risposto nel video di oggi! Non commenterò più! Voglio solo dirvi un’altra cosa: la messa in discussione, la ribellione, l’opposizione a ciò che diciamo, non succede nulla con il movimento di ascensione del pianeta! Non succede niente a nessuno di noi! Ricordate questo! Non userò il termine che si usa di solito qui perché sarebbe sbagliato da parte mia dirlo! Ma tu pensi che mi faccia male quando vai contro quello che dico! Non mi fa alcun effetto! Sono ancora quello che sono! E continuerò a fare quello che faccio sempre! E continuerò a far evolvere questo gruppo, che vi piaccia o no! Posso solo garantirvi una cosa: il gruppo va avanti! Ma non posso più dire questo di te! Quindi dipende da ognuno di voi! Scegliete voi il percorso che volete seguire! Non possiamo farci nulla! Avete il libero arbitrio! Molto bene! Quindi, seguite la strada che ritenete giusta! Nessun problema! Pensate molto, perché il tempo sta accelerando! Le giornate non sono più lunghe come qualche tempo fa! Il tempo scorre veloce e ci si può perdere rapidamente per strada! E per trovarlo, potreste non trovare più la strada! Questo è tutto ciò che ho da dire, niente di più! Scegliete le strade che volete, ognuno di voi! Scegliete i vostri percorsi! Non dimenticate mai che ogni scelta ha sempre un risultato e che alcune scelte portano a risultati che non sono affatto positivi! Ma forse lo imparerete strada facendo e ve ne pentirete! Chi lo sa? Oppure no! L’ego non te lo permette! Chi lo sa? Ma gli altri che ascoltano con il cuore non si pentiranno di aver seguito la strada che guidiamo perché sappiamo qual è la strada migliore e coloro che sono stati con me, fin dall’inizio, oggi possono affermare ciò che erano e ciò che sono, oggi! Dubito che qualcuno sia uguale! Ah, ma in realtà non lo sono! E tutto questo con la nostra guida! Con la nostra guida! Se ne è pentito? Spero di no! Spero che siate tutti soddisfatti del grado di evoluzione che avete raggiunto e siate certi che molto di più verrà, poco più avanti! Non aspettate a lungo! Assicuratevi di questo!

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello