Arcangelo Michele dal vivo 06-03-24

Cari! SONO L’ARCANGELO MIGUEL!

Beh, mi ha già detto molto di quello che dirò. È un bene, perché così ho più tempo per dire altre cose. 

Primo: dove ho detto che solo coloro che sono della Luce andranno all’incontro? Non ho detto questo! Se la prendete così, avete sbagliato! Quello che ho detto è che chi va per niente, per fare una passeggiata, per spettegolare, per giocare non andrebbe. Questo non significa che la persona non sia della Luce, una cosa è una cosa, un’altra cosa è un’altra cosa. L’ho detto e lo ripeto: ci andranno solo coloro che voglio che ci vadano! Non cambierò quello che ho detto! 

Molti pensano che per qualche motivo non li ho lasciati andare. Allora, suvvia, pensiamo a questo: piove, piove molto, davanti a casa vostra c’è un fiume in cui voi, per abitudine da molti anni, buttate sempre un pezzetto di carta (badate bene, dico un pezzetto di carta), ma come voi anche tante altre persone buttano un pezzetto di carta. Ma i giorni passano, i mesi passano, gli anni passano e il numero di carte gettate aumenta, poi piove, piove molto e il fiume si riempie. È tutta colpa del governo se il fiume è pieno? È molto facile dare sempre la colpa a qualcun altro, è comodo, è semplice. Quindi, “no, è colpa del governo che non ha pulito!” Ops! Ma chi ha gettato la carta? Naturalmente ci sono eccezioni, ci sono casi e casi, ho solo fatto un esempio che succede davvero. Si intasano i fiumi con la spazzatura e poi si vuole che scorrano normalmente. 

Oh, e c’è un altro colpevole in questa storia: colui che manda la pioggia, quello che di solito si chiama San Pietro. Povero San Pietro, lui non c’entra nulla. Perché vi ho fatto questo esempio? Perché vi piace sempre dare la colpa a qualcun altro: “Oh, non potevo scrivere io! Oh, perché Michael non voleva che lo facessi!”. Non hai prestato attenzione, non hai fatto le tue ricerche, non ti sei informato, non eri lì al momento giusto, nel posto giusto, ma sono stato io a non lasciarti andare. Non è così? È così che ti comporti! 

Quindi vi dico questo: il viaggio continua, il cammino verso la Quinta Dimensione continua per tutti. Ora molti prendono scorciatoie, molti girano le curve e non arrivano da nessuna parte, proprio a causa di questi piccoli incidenti che fate.

Non avete ancora imparato che non ci sono privilegi! Il privilegio è una cosa di Terza Dimensione, non esiste in alto! Non esiste il buono che ha tutto e il cattivo che non ha niente. Questo è ciò che vi hanno insegnato, ma non è così che funziona. Quindi non interpretate la storia come se vi avessi detto che non state andando, siete sull’amaca a bere un succo di frutta, rilassati, tranquilli e “oh, ho dimenticato di scriverlo! Ah, sto andando. Ah, è finita! Ah, allora era Miguel che non voleva che ci andassi!”. Sì… la colpa è mia!

È così difficile per voi guardare i vostri errori, le vostre colpe, le vostre dimenticanze, le vostre assenze? Sembra di sì! E in quei momenti la tendenza è sempre quella di dare la colpa all’altra persona! “Non posso farlo! Non so come fare!”. Ma nemmeno voi volete imparare a farlo, volete sempre che qualcun altro vi aiuti. E ve l’ho detto tante volte: il viaggio che vi aspetta è SOLITARIO! Non ci sarà nessun altro ad aiutarvi, ma sarete comunque dipendenti dagli altri. 

Quando imparerete a guardare le vostre carenze e a cercare di risolvere? Quando? Mai, perché sempre… quando avete una carenza, “oh, vado a chiedere aiuto”, andate a chiedere aiuto invece di cercare di imparare, di risolvere il problema da soli, no, andate sempre da qualcun altro! E il ritorno arriva, calmo e chiaro, il ritorno arriva! 

Sì, fratelli miei, è interessante come vi comportate, è molto interessante. Molto interessante! Mi chiedo, anzi, vi faccio la domanda: 

Al primo incontro c’erano 400 persone e i posti non si sono esauriti in fretta, allora perché questo si è esaurito così in fretta?

Perché ho detto che sarebbero andati solo quelli che volevo io. 

Qual è stato il sentimento che le è salito dentro? 

Perché non era un evento comune o normale. Anche gli altri incontri avevano dei limiti, ma non era così, quindi perché? Perché volevi dimostrare che saresti andato ad ogni costo?

Allora le dirò una cosa, visto che prende alla lettera tutto quello che dico, le dirò un’altra cosa: 

“Il fatto che tu ti sia iscritto e abbia pagato non significa che ci andrai! Prendila come vuoi!”.

E lascerò un ORDINE, qui, ora, in questo momento:

“Annullato, nessuno entra!”. 

Questo affinché impariate a vedere le cose attraverso la lente dell’amore, non attraverso la lente che avete visto voi. Quindi, se alla fine avrete 100 cancellazioni, ok, ne avrete 500 e questo è quanto.

È così che funziona con voi!

Coloro che mi hanno già minacciato con arroganza dicendo:

“Ci andrò!” 

Ben fatto! Diamo tempo al tempo! Non sto minacciando nessuno! Sto solo dicendo che, effettivamente, ora dirò: 

“Chi non è della Luce non se ne andrà!”.

Ora che non ce l’avete fatta non significa che NON siete della Luce, una cosa non ha nulla a che fare con l’altra. Se la vostra coscienza vi dice questo, allora direi che è arrivato un momento cruciale del vostro cammino, perché se non siete ancora sicuri di essere la Luce, allora c’è qualcosa che non va! 

Quindi, fratelli miei, ho sempre detto qui e mi piace ripeterlo: 

“Non faccio nulla senza secondi fini (questa è la lingua che capite)!”.

Nella mia lingua: “Direi che non faccio nulla che non sia una prova per ciascuno di voi!”.

E poi mi limito a osservare chi passa e chi no. E vi dico:

“Il feedback del test conta per il viaggio, quindi non pensate che tutto passi inosservato, che nulla abbia conseguenze”. “

Ben fatto! Quindi è tutto! Eventuali cancellazioni non saranno sostituite. È chiaro? Spero di sì. Quindi smettetela di chiedere di salvare il vostro posto, di fare una lista. Ce l’hai fatta, ce l’hai fatta! Non ce l’avete fatta, non ce l’avete fatta, ecco! 

La nostra riunione di maggio sarà molto diversa dalle altre, molto diversa direi. Quindi tutti devono iniziare a preparare i loro cuori fin da ora, fin da ieri, 

ad assorbire ogni giorno più Luce, 

per essere un essere umano più amorevole, 

essere un essere umano più centrato sul proprio cammino, 

lasciando andare molte delle stranezze che avete nella Terza Dimensione, 

in modo che quando arrivate il giorno dell’incontro la vostra vibrazione sia alta, la vostra frequenza sia alta. 

Non lasciatevi trasportare da meschinità o pettegolezzi. 

Siate sinceri e onesti. 

Questo è tutto ciò che chiedo a tutti coloro che hanno già il posto garantito, o meglio, il posto comprato, garantito solo quando arrivano il giorno dell’incontro. 

Iniziate ad adottare un atteggiamento diverso nei confronti della vita, perché tutti voi sarete responsabili dell’evento. Non sarete solo voi e l’altro fratello, ma tutti sarete responsabili, tutti parteciperete! 

Quindi iniziate a percorrere un sentiero di Luce! 

Iniziate a percorrere un sentiero d’amore! 

Iniziate a percorrere un sentiero di centratura!

Pensate 100 volte prima di parlare, prima di agire! Pensate troppo per non commettere errori, per non attirare cose negative! 

Fratelli e sorelle, il tempo passa velocemente e molti dimenticano le posture necessarie per il viaggio. E vi dico che arriverà un momento in cui non sarete più in grado di partecipare al viaggio. 

State giocando con gli eventi! 

Domani può succedere di tutto, quindi siate pronti affinché, se domani dovesse succedere, possiate continuare il cammino! 

Lasciatevi alle spalle quelle piccole cose nauseanti che adorate tanto!

Adottate un atteggiamento diverso! 

Siate persone equilibrate! 

L’ansia e la disperazione non vi porteranno nella quinta dimensione! 

E ogni momento dimostrate esattamente il contrario! Lasciate che l’ansia e la disperazione prendano il sopravvento. La fiducia non esiste! Non ci si fida, si agisce e basta! 

Quindi do un consiglio a tutti coloro che si sono già iscritti: 

“Cambiate atteggiamento, iniziate a prepararvi per l’evento! “

L’evento del nostro incontro, perché tutti voi ne farete parte, nessuno sarà escluso. 

Iniziate dunque a camminare su una VIA DI LUCE! Iniziate a percorrere un cammino di AMORE, di PACE e, soprattutto, di EQUILIBRIO!

È interessante come siete come formiche che attaccano lo zucchero! Come le formiche, andate una dopo l’altra, seguendo un percorso, poi qualcuno dà l’allarme:

 “C’è lo zucchero!”

Cambiate tutti direzione per andare avanti con lo zucchero, senza sapere se c’è zucchero per tutti, se è davvero zucchero, dimenticate tutti il percorso ed è quello che state facendo.

Con ogni azione diversa, dimostrate esattamente quanta MANCANZA DI EQUILIBRIO avete ancora. È impressionante, impressionante! Sì, fratelli miei, pochi hanno imparato, per questo non abbiamo più molto da insegnarvi. Ora è solo esercizio, è il viaggio del perdono che cerca di portare un po’ di equilibrio a ciascuno di voi. Ma non riponete tutta la vostra fiducia in un punto, il COMPORTAMENTO, i PENSIERI, le PAROLE devono avvenire indipendentemente dal viaggio.

Questo è tutto ciò che ho da dire, iniziate a prepararvi!

Ora inizierà il racconto di ciò che accadrà! Poi vi darò un altro ordine: 

Niente commenti! 

Saprete cosa succederà il giorno dell’incontro! Quindi non fate ipotesi, non commentate, imparate ad aspettare!

Niente ansia! Niente curiosità! Nessun commento! 

Questo è un esercizio! Vi rendete conto che tutto ciò che faccio ha una prova? Quindi imparate e comportatevi come si deve!

Ora, cambierò il discorso. La prima parte (come dite voi) era un piccolo rimprovero necessario per farvi ritrovare l’EQUILIBRIO. Ma non posso dimenticare che molti di voi sono in linea. Non posso dimenticare che molti di voi stanno facendo tutto bene. Non posso dimenticare che molti di voi stanno seguendo con fervore il proprio cammino e mi congratulo con voi! 

E non posso nemmeno dimenticare che molti non sono riusciti a iscriversi, e questo è un peccato! Così ho preso una decisione: 

“Aprirò più posti!”.

Ora, non pensate che io agisca una, due, tre, quattro volte fino a raggiungere 10.000 persone, non succederà. 

Quindi vi spiegherò perché aprirò più posti: 

“Perché molte persone erano davvero lì, al momento giusto, nel momento giusto, ma non ce l’hanno fatta e sono persone che meritano di essere lì, perché sono sul sentiero, hanno un cuore splendente, se lo meritano!”.

Quindi non sono così dura come pensate. Vedo il cuore di ognuno di voi e, per di più, quelli che non ce l’hanno fatta non si sono lamentati per niente, hanno accettato con tutto il cuore. Non hanno fatto commenti, non hanno fatto storie, hanno semplicemente ACCETTATO! Ecco, questo è l’atteggiamento! Quindi, per queste persone, grazie a queste persone, aprirò altri 200 posti vacanti. Ora è definitivo e basta! E come ho già detto, lo ripeto per evitare che domani ci siano una marea di domande al riguardo: 

“Ogni cancellazione, ogni ritiro non aprirà un nuovo posto vacante!”.

Che sia ben chiaro! E di nuovo, non aprirò oggi! Bisognerà vedere come si farà, quindi aspettate e abbiate pazienza! Abbiate pazienza, tutto sarà annunciato al momento giusto.

Il gruppo è stato chiuso oggi e rimarrà chiuso fino a quando non sarà tutto organizzato. Non voglio che ci siano altre persone oltre a quelle che parteciperanno al gruppo. Poiché so che la maggioranza non se ne andrà, prenderemo altre decisioni! Quindi rimanete in attesa! Siate certi che tutto avverrà al momento giusto. Non sarà oggi o domani e non so nemmeno quando sarà, quindi aspettate! E non continuate a chiedere quando sarà! Sarà il giorno in cui dovrà essere! 

Imparate a essere organizzati! Imparate a cercare le cose! E soprattutto, impara a saper ACCETTARE tutto ciò che accade, ma soprattutto con l’amore nel cuore! Avete ancora un lungo viaggio davanti a voi, quindi pensavo che aveste già imparato questo, ma sembra che non sia così.

Rivedete i vostri passi! Rivedete le vostre passeggiate! È tutto ciò che vi chiedo! Guardate il vostro cammino e fate un analisi. 

Alle DOMANDE che ho lasciato l’altro giorno, molti hanno risposto con il cuore, molti hanno fatto spallucce. Mi limito a dire questo: 

“Quando verrà il momento, voi che avete alzato le spalle non avrete nulla per andare avanti, nulla!”.

Perché si ottiene ciò che si semina! Chi non pianta, non raccoglie! E chi pianta male non raccoglie nemmeno! Chi paga per vedere vedrà! Voi vedrete sicuramente!

Quindi, per concludere, il gruppo rimarrà chiuso fino a quando non sarà tutto organizzato e i posti vacanti potranno essere riaperti! E fate attenzione ai vostri pensieri e alle vostre parole, non vanno persi nell’Universo, tutto ciò che emanate torna a voi e, a seconda della vostra intenzione, spesso anche moltiplicato!

Tradotto: Maristela Aparecida Marafon

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello