Nada – Accedi alla tua Presenza Divina

Cari fratelli del pianeta Terra! SONO IL MAESTRO NADA!

Veniamo qui, in sequenza, per darvi gli ultimi insegnamenti di questo processo evolutivo. Avete già imparato quasi tutto; quello che dovete imparare ora è come trovare la Presenza Divina dentro ognuno di voi, il vostro Sé Superiore, e ottenere così tutte le risposte, i percorsi, tutto ciò che è necessario per ogni momento.

Non dipendete dal fatto di avere solo i nostri messaggi per poter camminare. Tutto quello che dovevamo insegnarvi è stato insegnato, rimane ben poco. Forse siamo stati anche troppo ripetitivi con alcuni argomenti, ma questi argomenti devono essere ripetuti perché possiate ascoltarli in un altro modo.

C’è ancora molto da imparare, ma non abbiamo detto altrettanto; l’apprendimento dovrà essere costituito dalle azioni effettive di ogni giorno, in relazione a ciascun apprendimento. È arrivato il momento di applicare tutto ciò che avete ricevuto. Siete abituati ad avere la nostra energia che vi sostiene, come se fossimo indispensabili al vostro cammino. Vi sbagliate. Il viaggio appartiene a ciascuno di voi, il viaggio appartiene alla vostra anima. Ognuno di voi ha i suoi maestri e potete anche collegarvi a loro per chiedere aiuto, ma non per appoggiarvi a loro.

Il cammino deve essere intrapreso a mani libere, senza sostegno, con la mente concentrata sul qui e ora, sull’esecuzione, sull’esperienza di ogni momento, perché ogni sensazione emanata in questo istante si riverbera più avanti. Quindi, tutte le cautele non sono sufficienti. Dovete fare molta attenzione a ciò che pensate, a ciò che dite e a ciò che sentite.

Comprendete che siamo giunti al punto più critico del nostro viaggio, dove ora sarete sottoposti ai punti più critici delle vostre anime, in modo da potervi liberare efficacemente di tutte le energie emanate e immagazzinate nelle vostre anime. È giunto il momento di lasciare andare tutto questo. È giunto il momento che le vostre anime capiscano che devono fare la loro parte. E come potete farlo? Chi è l’attuale rappresentante della vostra anima? 

Siete voi. Dovete volerlo, dovete vedervi costantemente lasciar andare, lasciar andare tutti questi sentimenti che sono stati emanati o vissuti dalla vostra anima.

E come fare? Vi sono già stati dati molti strumenti per farlo. L’attuale cammino dei fulmini sembra così semplice che molti direbbero: “Sembra non avere azione, sembra non avere potere”. Perciò vi dico che il potere di questa camminata è in voi, non nella camminata stessa. Il cammino è come un portale che è sempre lì, ma siete voi a scegliere di attraversarlo. Noi non trasciniamo nessuno attraverso il portale.

Così, quando completate questo Secondo Cammino delle fiamme, passate attraverso 7 portali e ognuno di essi, quando li attraversate, distruggete molte energie immagazzinate inutilmente perché non avranno alcun valore per le vostre anime. Molti di voi diranno: “Allora, se lo faccio più volte, ogni volta mi purificherò sempre di più?” Sì, questo è il grande obiettivo: lasciarsi avvolgere da tutta l’energia di questo viaggio, lasciarsi avvolgere dall’energia di ognuno di noi e, a poco a poco, vi accorgerete che molte cose cambieranno sul vostro cammino.

La facilità, l’armonia, la prosperità diventeranno sempre più presenti, perché tutto questo fa parte della Luce e ad ogni passo che fate sul cammino, fate un grande passo verso la Luce. In questo momento molti si chiedono ancora perché non viene rilasciata per tutti? Molti si aggrappano ancora ad esso, si lamentano e ne parlano male perché non possono permetterselo. Vi dirò solo una cosa: ognuno ha raggiunto il punto in cui deve arrivare. Ognuno è arrivato alle condizioni che doveva avere. 

Allora capirete che questo cammino non fa per voi? Lo capirete e vi dirò un’altra cosa: se non ci sono le condizioni per fare questo cammino, è perché non siete pronti; dovreste fare il primo cammino molte altre volte, perché vi assicuro che ognuno di voi che ha fatto il primo cammino con molto amore, liberandosi di tutto quello che aveva nelle borse, l’universo ha portato le condizioni per fare il secondo cammino.

Quindi direi che questa è, diciamo, una prova. Chi non è ancora riuscito ad avere le condizioni non è destinato ad averle. Guardate al vostro viaggio con molto amore e senza ego; e capirete che non siete ancora pronti, che dovete ancora svuotare molte valigie prima di poter partire per il Secondo Cammino. E il giorno in cui sarete pronti, arriveranno le condizioni e saprete che è arrivato il momento di fare il Secondo Cammino. Se ancora non vi fidate, se pensate che l’universo non vi aiuterà mai, vi dico ancora una volta che non siete ancora pronti, dovete ancora liberarvi di molte credenze e dogmi che ancora portate con voi.

Non tutto può arrivare facilmente nelle vostre mani; dipende dal punto del viaggio. E sarà sempre più così, perché quando fate ciò che vi guidiamo in un modo facile da acquisire, non ha molto valore; vi disperate, correte dietro, siete ansiosi, ma quando si tratta di farlo davvero, lo fate per il gusto di farlo, non vi arrendete completamente. Non sto parlando di tutti, ma di alcuni. Quindi, se mettessimo tutto alla portata di tutti, non ci sarebbe più impegno, perché avreste tutto nelle vostre mani, e aggiungerei che sarebbe difficile per voi seguire i passi nel modo giusto.

Ogni anima ha il suo percorso. Ogni essere su questo pianeta ha la sua parte di prosperità che deriva da questa e da altre vite, ma ogni essere anche su questo pianeta, se ha fede e fiducia, trova la strada, trova il modo di ottenere ciò che vuole. Anche questo è un processo di apprendimento. Non giudicate chi ha condizioni economiche migliori delle vostre; è il percorso di ciascuno e non importa se è stato lecito o meno, ognuno raccoglierà ciò che ha seminato. A un certo punto raccoglierete anche voi. E vi dico che questo momento è già arrivato.

Quindi, ognuno di voi ha una strada, ognuno di voi ha un percorso animico, ognuno di voi ha il percorso che la propria anima ha preparato, e non ha senso giudicarlo, non ha senso maledirlo, perché in questo momento avete in mano il potere della Luce, avete in mano il potere del cambiamento, avete in mano il potere del punto evolutivo del pianeta; e potete cambiare tutto questo se solo ci credete con il cuore e vedete tutto con amore, solo amore.

Guardare il proprio percorso non è facile perché quando lo si guarda senza giudicare, si può vedere tutto ciò che di sbagliato si è fatto, e se in quel momento ci si perdona e si capisce che in quel momento era ciò che andava fatto, si fa un salto di coscienza; non ci si giudica più, non ci si critica più, si guarda solo avanti con la consapevolezza che non si deve più ripetere ciò che si è fatto prima. Ma non dimenticate mai che ci sarà un sentimento che è il perdono; perdonare o essere perdonati. Questo sentimento dovrà andare di pari passo con le cose sbagliate che avete fatto.

Ognuno di voi si connetta con la propria Presenza Divina. Sentitela inondare tutto il vostro corpo di puro amore e, in questo momento, chiedete perdono e perdonare tutti, lungo il vostro cammino dell’anima. Non importa il momento, non importa chi. Compiendo questo gesto ogni giorno, se possibile, vi libererete sempre più di tutte le energie negative che avete emanato o ricevuto e ogni volta che attraverserete quel passaggio all’interno del cammino quelle energie vi saranno tolte perché non servono più a nulla. E la camminata diventerà sempre più leggera.

Provate. Fate questo processo, ma deve essere fatto con grande amore dal profondo del cuore. Vi lascio con un piccolo esercizio, facile da fare. La connessione con la Presenza Divina avviene attraverso la connessione con Gaia e con la Sorgente. Queste due connessioni vi portano alla Presenza Divina nel vostro cuore. Create queste connessioni e guardate i vostri cuori brillare. Quando sentite il calore nel petto, lì c’è la Presenza Divina e, in questo momento solenne, perdonate e chiedete perdono a tutti coloro che sono passati attraverso il vostro cammino animico.

Come vedete, è un esercizio facile, ma deve essere fatto con fede e fiducia. Se fate questo esercizio costantemente, una trasformazione avverrà nei vostri cuori, avverrà nei vostri cammini. E mentre attraversate ciascuna delle porte del vostro viaggio, tutta l’energia che non vi serve più sarà trasmutata in Amore e Luce, tornando al pianeta e ai vostri fratelli e sorelle.

Guardate quindi questo bellissimo lavoro. Aiutate voi stessi e aiutate il vostro prossimo. Vi rendete conto che non avete bisogno di noi per elevarvi? Avete solo bisogno di essere, ognuno di voi, nella vostra Presenza Divina, questo è il percorso che porterà gradualmente ognuno di voi alla Quinta Dimensione.

Tradotto Maristela Marafon

Revisione: Sofia Cantore

Posts recentes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minha Experiência

Carrello